Pulire e disinfettare le scuole COVID19

Le scuole e le scuole dovrebbero essere disinfettate?

Le lezioni nei college, negli asili e nelle università sono state sospese fino a nuovo avviso. Per questo motivo, è normale che ti sia chiesto se debbano essere disinfettati anche se non vengono utilizzati ora.

La risposta è sì , le scuole devono essere disinfettate! In questo articolo riveliamo:

  • Perché disinfettare scuole e centri educativi.
  • Quale disinfettante usare e dove applicarlo.
  • Vantaggi delle compresse disinfettanti Virucida Cleanpill per inattivare  COVID-19.
  • Le compresse disinfettanti virucide sono la soluzione perfetta per le scuole: sono autorizzate dal Ministero della Salute a combattere il coronavirus.

La pulizia e la disinfezione fanno parte di un approccio globale alla prevenzione delle malattie infettive a scuola. Per aiutare a rallentare la diffusione dell’influenza (influenza), la prima linea di difesa è quella di essere vaccinati.

Le misure includono restare a casa quando si è malati, coprirsi la bocca quando si tossisce e si starnutisce e lavarsi le mani frequentemente. Di seguito sono riportati suggerimenti su come rallentare la diffusione dell’influenza, in particolare attraverso la pulizia e la disinfezione.

1. Conoscere la differenza tra pulizia, disinfezione e sanificazione

La pulizia rimuove germi , sporco e impurità da superfici o oggetti. La pulizia funziona usando sapone (o detergente) e acqua per rimuovere fisicamente i germi dalle superfici. Questo processo non uccide necessariamente i germi, ma rimuoverli riduce la quantità e il rischio di diffusione della malattia.

La disinfezione uccide i germi su superfici o oggetti. La disinfezione funziona utilizzando sostanze chimiche per uccidere i germi su superfici o oggetti. Questo processo non pulisce necessariamente le superfici sporche o rimuove i germi, ma uccidendo i germi sulla superficie dopo la pulizia, è possibile ridurre ulteriormente il rischio di diffusione di malattie.

I servizi igienico-sanitari riducono il numero di germi sulle superfici o sugli oggetti a un livello sicuro, come valutato dalle norme e dai requisiti di sanità pubblica. Questo processo funziona pulendo o disinfettando superfici o oggetti per ridurre il rischio di diffusione della malattia.

2. Pulire e disinfettare le superfici e gli oggetti toccati di frequente

Segui le procedure standard della tua scuola per la pulizia e la sanificazione di routine. Comunemente, questo significa disinfettare quotidianamente superfici e oggetti toccati di frequente, come scrivanie, controsoffitti, maniglie delle porte, tastiere di computer, oggetti didattici pratici, maniglie di rubinetti, telefoni e giocattoli. Alcune scuole potrebbero anche richiedere la disinfezione quotidiana di questi articoli. Le procedure standard spesso richiedono la disinfezione di aree specifiche della scuola, come i bagni.

Pulire immediatamente le superfici e gli oggetti che sono visibilmente sporchi. Se le superfici o gli oggetti sono sporchi di fluidi corporei o sangue, utilizzare guanti e altre precauzioni standard per evitare il contatto con il fluido. Rimuovere il liquido, quindi pulire e disinfettare la superficie.

3. Eseguire semplicemente la pulizia e la disinfezione di routine

È importante che le tue attività di pulizia e disinfezione siano adeguate ai tipi di germi che vuoi combattere o uccidere. La maggior parte degli studi ha dimostrato che i virus influenzali possono vivere fino a 48 ore dopo essere stati depositati su una superficie e possibilmente causare infezioni nelle persone per lo stesso periodo di tempo. Tuttavia, non è necessario chiudere le scuole per pulire o disinfettare tutte le superfici dell’edificio per ridurre la diffusione dell’influenza. Inoltre, se gli studenti e il personale sono sospesi perché la scuola non può funzionare normalmente (ad esempio, un elevato assenteismo durante un’epidemia di influenza), non sono necessarie ulteriori pulizie e disinfezioni.

I virus influenzali sono relativamente fragili, quindi le pratiche standard di pulizia e disinfezione sono sufficienti per rimuoverli o ucciderli. Processi speciali di pulizia e disinfezione, come la pulizia di pareti e soffitti, l’uso frequente di deodoranti per ambienti e la fumigazione non lo sono Necessario o raccomandato. Questi processi possono irritare gli occhi, il naso, la gola e la pelle, aggravare l’asma e causare altri gravi effetti collaterali.

4. Pulire e disinfettare correttamente

Seguire sempre le istruzioni sull’etichetta per i prodotti per la pulizia e il disinfettante. Lavare le superfici con un normale detergente domestico per rimuovere i germi. Risciacquare con acqua, quindi applicare un disinfettante registrato EPA per uccidere i germi. Leggere l’etichetta per assicurarsi che il prodotto sia stato approvato dall’EPA come efficace contro i virus dell’influenza A.

Se la superficie non è visibilmente sporca, è possibile pulirla con un prodotto registrato EPA che pulisce (rimuove i germi) e disinfetta (uccide i germi) allo stesso tempo. Leggere attentamente le istruzioni sull’etichetta poiché potrebbe esserci una procedura diversa per l’utilizzo del prodotto come detergente o disinfettante. La disinfezione generalmente richiede l’applicazione del prodotto sulla superficie e la possibilità di agire per un determinato periodo di tempo (ad es. Lasciarlo agire per 3-5 minuti).

Usa salviettine igienizzanti su oggetti elettronici spesso toccati come telefoni e computer. Prestare molta attenzione alle istruzioni quando si usano le salviette disinfettanti. Potrebbe essere necessario utilizzare più di una salvietta per mantenere la superficie umida per il tempo di contatto indicato. Accertarsi che gli articoli elettronici possano resistere all’uso di liquidi per la pulizia e la disinfezione.

5. Utilizzare i prodotti in modo sicuro

Prestare particolare attenzione alle avvertenze sui pericoli e alle istruzioni sulle etichette dei prodotti. I prodotti per la pulizia e il disinfettante richiedono spesso l’uso di guanti e protezioni per gli occhi. Ad esempio, dovresti sempre indossare i guanti per proteggere le mani quando lavori con soluzioni di candeggina.

Non mescolare detergenti e disinfettanti a meno che le etichette non dicano che è sicuro farlo. La combinazione di determinati prodotti (come detergenti con candeggina e ammoniaca) può essere dannosa e può causare lesioni gravi o mortali.

Assicurarsi che il personale addetto alle pulizie, gli insegnanti e altri che utilizzano prodotti per la pulizia e la disinfezione leggano e comprendano tutte le etichette delle istruzioni e comprendano un uso corretto e sicuro. Ciò potrebbe richiedere la fornitura di materiale didattico e formazione in altre lingue.

6. Gestire correttamente i rifiuti

Segui le procedure standard della tua scuola per la gestione dei rifiuti, che possono includere l’uso di guanti. Individua i bidoni della spazzatura, che non richiedono il contatto con le mani, a portata di mano. Gettare via gli oggetti usa e getta usati per pulire le superfici e svuotare i bidoni della spazzatura subito dopo l’uso. Evitare di toccare i tessuti usati e altri rifiuti quando si svuotano i bidoni della spazzatura. Lavarsi le mani con acqua e sapone dopo aver svuotato i bidoni della spazzatura e aver toccato tessuti usati e rifiuti simili.

Approfondimenti:

https://www.corriere.it/scuola/medie/cards/cosi-cambia-scuola-orari-mensa-bagni-ricreazione/i-servizi-igienici.shtml

https://www.lastampa.it/cronaca/2020/08/03/news/fare-spazio-ecco-come-si-trasformeranno-le-nostre-scuole-a-settembre-1.39154945

 

Menu
Apri Chat
Salve,
se desideri un offerta personalizzata sui prodotti chiedi pure 👋